20 Marzo 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
NCC-GiorgioMarti-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Gli sviluppi incredibili di un match compromesso in partenza per esclusive responsabilità personali, prima ancora che da defezioni importanti, hanno resa questa gara pressoché da "libro cuore". Capovolgere un risultato sorprendentemente negativo in doppia cifra contro una compagine medio/bassa, per un approccio mentale inconcludente,  assume appunto un'etichetta sentimentale dai toni molto forti. È il fascino intrigante del calcio che a volte si manifesta nelle forme più disparate finendo per coinvolgere protagonisti e tifosi in un'apoteosi calcistica derivante da una vittoria compromessa e poi agguantata in extremis. Schemi, moduli ed accorgimenti tattici saltano senza mezzi termini per affidarsi ad istinto, intuizione e forza

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Con una formazione cambiata per le varie assenze, il Lecce si fa travolgere dal Livorno nel primo tempo. Sembrava una giornata storta da dimenticare, poi nella ripresa grande reazione dei salentini che danno vita ad una clamorosa rimonta. Doppietta di La Mantia e prima rete in giallorosso di Arrigoni, sempre pronto anche se poco utilizzato in B. Contro gli amaranto toscani emergono carattere e mentalità vincente del Lecce, che ormai gioca a carte scoperte e non nasconde l'ambizione di essere

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Al "Penzo" di Venezia il Lecce mostra il volto della squadra leader solo nell'eleganza di palleggio, dimenticando di essere chiamata soprattutto a vincere. I limiti di una prestazione degna di nota, ma inconsistente per rifinitura e conclusioni a rete, si devono cercare sia nella formazione mandata in campo che nella strategia offensiva adottata, figlia purtroppo della teoria "masochistica del solo divertimento". Con tutto il rispetto per il fraseggio prodotto, le gare si vincono tirando in

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
I rossoazzurri di Filograna Junior, targato anche Maci, conquistano il primo trofeo stagionale superando anche al "Capozza" il tenace Corato. Di Rito e Rescio siglano le reti del definitivo 2-1 dopo il momentaneo pareggio di D'Arcante per gli ospiti. Nel mezzo una gara a tratti vibrante al cospetto di circa 3000 tifosi quasi tutti di fede incrollabile rossoazzurra. Le sensazioni che rievoca questa vittoria sono legate alla squadra epica del Commendatore "Mesciu Ucciu" che alcuni decenni fa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
  Botta e risposta nella ripresa, con Palombi che acciuffa il pareggio in un minuto contro il Venezia di Zenga. Ancora una buona prestazione del Lecce, che si conferma una realtà della serie B. Partita aperta e ben giocata, qualche errore, alcune occasioni sprecate, due pali per i giallorossi. Poteva andare anche meglio, ma i lagunari hanno impegnato Vigorito in ottime parate. Il Lecce difende il quarto posto in classifica con una partita in meno (vedi Ascoli). Mr Liverani non nasconde un po'

NCC-GiorgioMarti
Banner Promozionale - Right
Banner promozionale - Bottom
© 2019 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok