18 Febbraio 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
NCC-GiorgioMarti-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Bisogna tornare con i piedi per terra: l'obiettivo è la salvezza. La sconfitta di Ascoli ci dimostra che la serie B non sarà facile, che tutte le squadre sono attrezzate quanto noi per la salvezza, che il Lecce è ancora una squadra in fase di rodaggio. Con la rosa quasi totalmente rinnovata le difficoltà saranno ancora tante, i preoccupanti cali nella ripresa sono lì sotto gli occhi di tutti. Costruire una squadra solida in poco tempo è difficile. Con la certezza, dopo la sentenza sportiva, che il torneo continuerà ad essere a 19 squadre, i giallorossi potrebbero essere sfavoriti dalle sei partite in meno. Il tempo gioca contro di noi. Poi, non comprendiamo la scelta della società di lasciare fuori rosa un calciatore come Chiricò che è

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
  Cinque gol fatti e cinque subiti in due partite, miglior attacco della serie B ed una delle peggiori difese, quale dato alla lunga aumenterà di più. Non ci avventuriamo in premature analisi tecniche, ma volendo sintetizzare tutto in prospettiva, le sorti del nuovo Lecce si racchiudono in questi due numeri. E' la vecchia regola del calcio. Fra l'altro, molto belle le reti di Mancosu (rovesciata da cineteca) e Falco (punizione). Ribadiamo il pensiero espresso la volta scorsa: è presto per

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 C'è mancato veramente poco al Lecce per espugnare il "Vigorito" di Benevento, la rimonta dei campani negli ultimi venti minuti ha il sapore della beffa. Una vera sorpresa questo nuovo Lecce guidato da mister Liverani, ai nastri di partenza con una formazione rinnovata per 9/11. Notevole ed inaspettato il lavoro fatto dal Ds Meluso, che per conto del club giallorosso ha letteralmente rivoluzionato la rosa del Lecce. Ci attendevamo pochi ritocchi mirati alla squadra per cercare di ottenere una

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Penelope tesseva la tela di giorno per poi disfarla in nottata ; il Lecce di Liverani fa tutto alla luce del sole. Gioca, crea e soprattutto segna, prima di rovinare tutto incassando gol con estrema facilità. Forse sono i limiti di questa squadra e dello stesso tecnico che non riesce proprio ad organizzare una difesa all'altezza, con una retroguardia in balia avversaria ad ogni ciel sospinto. Anche contro la Salernitana e nonostante un terreno da rugby, produce eccellenti trame di gioco

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Se l'avesse disegnata un regista cinematografico, difficilmente la gara del Lecce a Benevento avrebbe assunto gli aspetti così rocamboleschi che poi è andata a vestire. La paura di incontrare i presunti primi della classe costringe Liverani ad infoltire il reparto di mezzo affidandosi a tre mediani, Scavone, Arrigoni, Petruccione e due trequartisti, Mancosu e Falco, a ridosso dell'unica punta, Pettinari. Sulle corsie esterne svolazzano Fiamozzi e Calderoni con Meccariello e Lucioni a

NCC-GiorgioMarti
Banner Promozionale - Right
Banner promozionale - Bottom
© 2019 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok