21 Gennaio 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Ad Top Header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Tra i nostri illustri salentini non possiamo assolutamente dimenticarci di un grande della musica italiana, parliamo di Nicola Arigliano. Artista che ha sempre amato la sua terra e che da essa ha trovato fonte d’ispirazione, Nicola Arigliano si è cimentato con tutti i generi musicali. A soli 11 anni scappò da casa, umiliato per la sua balbuzie, per approdare a Milano, da conterranei immigrati. E’ da qui che parte la sua avventura musicale. Si allontanò ben presto  dalla sua formazione classica – amava Bach – per abbracciare la sua passione per la musica jazz. Soprannominato il Frank Sinatra italiano per la sua voce intensa e vellutata, Nicola Arigliano ha duettato con i padri nobili del

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Aldo Bello, Galatina 1937 - Roma 2011, è stato scrittore, giornalista, uomo di cultura. Laureatosi nel 1957 a Roma in Lettere Moderne, con Natalino Sapegno, Giuseppe Ungaretti, Federico Chabod, ha diretto per tre anni il settimanale L'Opinione. Nel 1965 entra in Rai dove è redattore del Collegamento Sedi Regionali e nel '76 è al GR1 diretto da Sergio Zavoli, prima come inviato speciale, poi come caporedattore e responsabile dei tg del mattino. Ha realizzato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Nato a Lecce nel 1970, Mario Perrotta nel 1988 si trasferisce a Bologna dove consegue la laurea in Filosofia e, nel 1994, fonda insieme ad altri venti giovani artisti la Compagnia del Teatro dell'Argine. È considerato una delle figure emergenti del nuovo teatro italiano e il suo progetto "Italiani cìncali" sull'emigrazione del dopoguerra - finalista ai Premi Ubu 2004 come Migliore drammaturgia e insignito della targa commemorativa della Camera dei Deputati

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Maurizio Leo - Classe 1959. Vive e opera a Copertino, Lecce. Da circa 15 anni porta avanti con immensi sacrifici di impegno e di tempo una piccola casa editrice I Quaderni del Bardo, paragonabile solo per qualità editoriale ai libri di Vanni Scheiwiller. Non ha una distribuzione, né un catalogo, non ha un ufficio stampa, non ha un correttore di bozze questa preziosa realtà che agisce nell’instabile e multiforme mondo dei libri, eppure nei suoi sedici titoli troviamo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Vito Antonio Conte è nato a San Pietro in Lama (LE) il 26 giugno del 1961. Ha pubblicato Blues delle 14.30 (Luca Pensa, Cavallino 2004), Polvere di sesso ed altre brevi storie (Luca Pensa, Cavallino 2005), L'improbabile vera storia di un uomo chiamato Luna (Luca Pensa, Cavallino 2004), Frammenti d'interno, Liberando Pensieri e stanchezza (Luca Pensa), è coautore di due pubblicazioni, Canto blues alla deriva (Besa, Nardò 2006, da un'idea di Stefano Donno e

NCC-GiorgioMarti
© 2018 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok