21 Gennaio 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Ad Top Header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La Svicat Rugby ASD perde anche in casa, e lo fa al cospetto del Reggio Calabria. Con capitan D'Oria ancora out per infortunio, Coach Peens si affida ai gemelli Forte per il primo ed il secondo centro e conferma Maci e Federico Pagliara sulle ali con Danilo Santillo estremo. Partono benissimo gli ospiti che, dopo pochi minuti, trovano i primi tre punti di giornata su calcio piazzato. Dopo pochissimi giri di orologio e Coach Peens ad avere sui piedi la palla del pareggio, ma la sua conclusione non trova i pali. I Calabresi non mollano la presa e raggiungono la meta su azione corale, portandosi dunque sull'otto a zero prima e sul dieci a zero dopo la conclusione vincente dell'estremo reggino. La Svicat prova a reagire ma non si

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
  La Svicat vince a Napoli e chiude il campionato con 62 punti. Partono bene gli evergreen che, dopo pochi minuti, vanno in meta con capitan Paolo D'Oria; Spagnoli non sbaglia dalla piazzola e salentini in vantaggio per 7-0. I campani reagiscono e, poco dopo, centrano i tre punti con Reyna. La Svicat si riversa nella metà campo biancoblu ma è ancora Reyna a trovare i tre punt isu calcio piazzato. Gli ospiti reagiscono e trovano la seconda meta di giornata con Mirko

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La Svicat cade a Colleferro per 45-10 e torna nel Salento con 0 punti all'attivo. Partono bene i padroni di casa che, dopo pochi minuti, trovano la meta. Piazzola sfortunata per il 10 di casa e punteggio fermo sul 5-0. La Svicat reagisce e, poco dopo, trova la prima meta di giornata con Mirko Corbascio. Spagnoli non indovina i pali e punteggio ora fissato sul 5-5. I rossoneri non demordono e continuano ad esercitare la loro pressione sugli evergreen; il primo tempo, infatti, si chiude sul

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La Svicat cede il passo al Frascati e saluta il pubblico di Melendugno con una sconfitta. Con Robuschi e Spagnoli fuori per infortunio, Coach Fedrigo schiera Calabrese estremo e Mendrino come mediano di mischia. Partono bene gli evergreen che nei primi minuti mettono in difficoltà i laziali; col passare dei minuti gli ospiti prendono in mano il match e si piazzano con continuità nella metà campo dei padroni di casa. Nel momento di maggiore pressione però, i

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La Svicat espugna Messina e raggiunge quota 56 in classifica. Passano 65 secondi e i padroni di casa rimangono in 14 per l'espulsione del numero 3 per proteste ripetute; passano due minuti e gli evergreeen centrano la prima meta con Paolo D'Oria: il capitanosi impossessa dell'ovale e, con un calcetto, disegna una parabola maligna che scavalca due avversari prima di essere ripreso e adagiato oltre la linea di meta. Il vento frena il calcio di Robuschi e punteggio fermo sullo 0-5. I

NCC-GiorgioMarti
© 2018 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok