25 Marzo 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
NCC-GiorgioMarti-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Syd Barrett aveva una stanza a sé. Colori attorno. In manciate. Mucchi. Le note. Syd Barrett ha disegnato bagliori, intuitivi riflessi. A metà fra uno spaccato psichedelico barrettiano, una casa chiusa di parole dove l'orgia delle impressioni comprime il suono. Nel condensato spazio della riflessione. Amo l'intuito che ha in sé la parola intuizione. Perché in essa vive un attento esame della parola vita. Intuitivi riflessi, uno spaccato barrettiano di riflessioni, di Giuliano Ingrosso e Teresa Lutri, novembre 2010.       La vita è una stanza attraverso cui passano tutti. Ma solo alcuni tracciano il loro segno sul muro. I poeti, i profeti non sono altro che testimonianze. Prove. Hanno

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il frammento. Lo spazio breve del tempo. L'internettiano miroir dello svilimento. Dello spazio appesantito delle nostre emozioni. Illuse. Stracciate. Frantumate di cartone. Di pezza. Di stoffa chimica. E pianti. In materiali non riciclabili. Il frammento. Lo spazio veloce del raccontare.                                     Frammento 1.occhiali scuri vintage sul tavolo. un mazzo di chiavi. l'anestesia ancora in

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Puntò la pistola contro l'amore e gli sparò addosso. Perché nessuno crede al mondo incantato delle parole di un mondo in televisione. Perché. Oggi l’apostrofo rosa fra le parole t’amo è gonfio come due occhi pesti, cerchiati marchiati di nero. Oggi. La via è fatta di spazi brevi. Ore. Sussulti. Minuti. Sguardi assurdi. Per questo il frammento. I frammenti. Tre frammenti di Teresa Lutri. Brevi decisi concisi come uno sparo, scheggia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
"Coma Moon" di Zara Veleno, premiata al Concorso Il Federiciano 2010, lirica imbevuta in stracci di parole, alla luce riflessa della luna scartata via dalle prime ore del giorno. Poi. Della luna sussurrata appena. Sussurrata sulla pelle di un cielo colorato di tramonto. "Coma Moon". A metà fra la "Girlfriend in a Coma" degli Smiths e "Who killed Mr Moonlinght" dei Bauhaus. Tetra agonizzante. Di una sostanza pallida. Posata sul rivolo poetico di una

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Accompagnami per favore in questo inesplorato sentiero che chiamiamo vita. Aiutami a non dimenticare. Vienimi incontro quando il giorno seguente avrò già cambiato idea e mi chiederò il perché di quell’altra. Sostieni la mia flebile memoria ed altalenante razionalità. Spero di non pretendere troppo. Avrò cura di te ogni giorno. Grazie caro diario Comuncè, Giovedì 3 dicembre 2009 Caro Diario, ormai è fatta! Almeno così si dice in

NCC-GiorgioMarti
Banner Promozionale - Right
Banner promozionale - Bottom
© 2019 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok