20 Luglio 2024

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
A Sternatia sono rintracciabili due chiese cripte attualmente dedicate a S. Pietro e a S. Sebastiano. Quella di S. Pietro è sita nei pressi della masseria Caraffa, alla periferia del paese e si presenta ricoperta da numerose pietre, resti forse di strutture andate completamente distrutte, invece quella di S. Sebastiano è situata in via Neviera, è affiancata da alcune costruzioni che ne hanno modificato l’aspetto originale, tipo l’accesso originale, murato in seguito proprio alla costruzione di un edificio. Le due chiese-cripte sono molto differenti tra loro, infatti nella cripta di S. Pietro troviamo una navata unica, il suo asse è est-ovest con altare ad est; la divisione tra Naos e Bema è

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Cerrate"Il Salento, il tacco d'Italia, con i suoi 240 chilometri di costa e il suo clima particolarmente mite, tra splendidi arenilidi sabbia dorata e insenature, una terra che conserva integra la sua identità mediterranea ricca di storia e di bellezze naturali, ancora più accogliente grazie alla sua gente particolarmente cordiale ed ospitale. Per segnalare i vostri eventi da pubblicare in "Agenda Appuntamenti" scrivete alla redazione all'indirizzo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
( * ) Deriva il proprio nome dal greco Kalos e  Polis, cioè “bella città”. Se ne fa risalire la fondazione a coloni greci provenienti dalla Sicilia od a nuclei di abitanti messapici originari della vicina Alezio.  Fu conquistata dai Romani nel 265 a.C. Saccheggiata successivamente dai Vandali nel 450 e da Totila nel 542 d.C., venne in epoca posteriore riedificata dai Greci dell’Impero Romano d’Oriente che la dotarono di fortificazioni e se ne

libero
Banner promozionale - Bottom
© 2008 - 2024 Salento in Linea