18 Luglio 2024

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Neanche le fatiche di Champions hanno sfiancato la capolista al “Via del Mare”, gremito come sempre per le grandi occasioni. L’Inter, inarrestabile di questi tempi, ha travolto i giallorossi, in una partita quasi a senso unico. La delusione è tanta, ma non si poteva fare molto di più contro i nerazzurri; forse, se il colpo di testa in tuffo di Blin nella ripresa fosse andato nello specchio della porta, avremmo pareggiato i conti e strappato un punto all’Inter. Questo è il calcio, senza fare drammi pensiamo alla prossima sfida, vero scontro diretto in terra ciociara. Nonostante l’evidente turnover i nerazzurri sono stati in grado lentamente di sgretolare l’entusiasmo del Lecce, il solito Lautaro ha sbloccato la partita al 15’, poi nella

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
Lecce - Inter 0-4. Troppa Inter per questo Lecce. Non era contro la corazzata nerazzurra che si sperava di trovare punti salvezza, ma c'è sconfitta e sconfitta. È vero che sino all'uno - due che nella ripresa ha portatato al raddoppio di Barella ed alla  doppietta di Lautaro Martinez, giá autore del primo gol nel primo tempo, tutto sommato il Lecce aveva tenuto sulla corda l'Inter ed aveva tenuto aperta la gara, tuttavia, ancora una volta, nella ripresa i giallorossi si sono consegnati agli

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
Ascolta l'articolo: Leggi l'articolo: Torino - Lecce 2-0. Bellanova e Zapata lanciano il Torino e gelano il Lecce. Dopo un primo tempo senza sussulti, la sensazione era quella che per stappare la gara sarebbe servita una prodezza. Ebbene, detto fatto e Bellanova si regala il primo gol in maglia granata con una botta da fuori area dopo uno sfortunato rimpallo su Gendrey. Poco dopo arriva il secondo giallo a Pongracic con inevitabile rosso, quindi, di fatto, il Toro mette in ghiaccio la gara.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Al “Via del Mare” è attesa la capolista Inter, come di consueto ci sarà il pienone per le grandi occasioni. I nerazzurri nel 2024 hanno vinto le sei partite di campionato, sono lanciatissimi verso lo scudetto, pronti ad appuntarsi la seconda stella sul petto. Compagine fortissima, organizzata, che propone con mister Inzaghi un calcio moderno, totale, con il miglior attacco e la miglior difesa del torneo, insomma una vera corazzata. Sappiamo che il Lecce si esalta con le grandi, che concedono

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Al “Dall’Ara” non c’è stata partita, l’emergente Bologna ha travolto i giallorossi, rei di non essere sostanzialmente entrati in partita. I rossoblù hanno dominato in lungo e largo gran parte della gara, lasciando pochi spazi di manovra al Lecce in ogni parte del campo, nei pochi spunti offensivi dei giallorossi sono andate in fumo un paio di buone occasioni per pareggiare con Kaba e Krstovic. Il Bologna è passato in vantaggio al 5’ con Beukema, ha raddoppiato al 27’ con Orsolini, palla tra le

libero
Banner promozionale - Bottom
© 2008 - 2024 Salento in Linea