21 Aprile 2021

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il Lecce non si è arreso, batte il Brescia al "Via del Mare" e continua a sperare nella salvezza a tre giornate dal termine del campionato. Purtroppo il Genoa ha vinto il derby ed il distacco rimane invariato, anche se l'Udinese rischia di rimanere coinvolta in una lotta a tre. Per salvarsi, il Lecce deve vincere tre partite o almeno due e sperare che una tra Genoa e Udinese crolli. Più facile a dirsi che a farsi. Le speranze sono veramente poche, ma, come dice mr Liverani, non bisogna mollare per non avere rimpianti. Non avendo più nulla da perdere i giallorossi devono giocare sempre per vincere, all'arrembaggio contro Bologna, Udinese e Parma. Contro il Brescia, con i giallorossi contati, il tecnico Liverani porta avanti la variante del

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Diciamolo senza mezzi termini, ora la serie A è più lontana. La pesante sconfitta a Marassi rende la salvezza molto difficile, anche se sulla carta il calendario del Lecce appare più abbordabile di quello del Genoa a cominciare dalla prossima giornata, la 35ma, in programma Lecce-Brescia e il derby Sampdoria-Genoa. Poi Bologna, Udinese e Parma per il Lecce e Inter, Sassuolo e Verona per il Genoa. Allo sprint finale tutto può ancora accadere, ma il Lecce non può più fallire e dovrebbe vincere

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Se il Lecce avesse espugnato lo stadio "Sardegna Arena", facendo il "colpaccio" della domenica, avremmo parlato di un'altra partita. Il punto conquistato è importantissimo, ci consente di rimanere in scia dietro al Genoa, di lottare ancora per la salvezza. Ma le occasioni sciupate dai giallorossi, da Falco, Babacar, Saponara, Mancosu, Farias, Barak e compagni, lasciano l'amaro in bocca. Poteva andare decisamente meglio, il portiere Cragno fa l'allievo di Zenga e come l'Uomo Ragno si supera in

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La prossima sfida diretta contro il Genoa deciderà gran parte della stagione del Lecce, nel bene o nel male. Tornare da Genova con le ossa rotte, significherebbe salvezza compromessa. Difficile recuperare nelle restanti quattro gare il terreno perduto, ma nel calcio, per fortuna, tutto è possibile se la matematica lo consente. Contro i Viola il Lecce si è lasciato travolgere senza opporre resistenza. Il tridente Chiesa, Ribèry, Cutrone ha dimostrato di essere di una categoria superiore. Il

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Finalmente, era ora, contro la Lazio inaspettata e meritata vittoria. La scintilla che voleva mr Liverani c'è stata, una fiammella di speranza si è riaccesa. Grande partita al "Via del Mare", un Lecce che non ti aspetti regala emozioni a non finire. Partenza a razzo dei giallorossi, in vantaggio con Mancosu già al 2' con una rete spettacolare, annullata poco dopo dal Var per stop di mano. Passa la Lazio sul ribaltamento di fronte, errore di Gabriel, che respinge male il pallone. Sembrava di

libero
Banner promozionale - Bottom
© 2020 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok