17 Gennaio 2021

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Un Toro insignificante, sconnesso, bruttissimo, apre la strada al primo successo casalingo di un Lecce d'improvviso assoluta protagonista. Da una parte una squadra irresistibile, dall'altra un "complesso squinternato", lontanissimo parente della formazione "tutto cuore" che appassiona tuttora una folla ragguardevole di tifosi italici. Una "cosa mai vista" su entrambi i fronti, con i granata di Mazzarri decotti ed inesistenti, abbattuti dai giallorossi, letteralmente rivitalizzati. Solo l'imminente futuro stabilirà se ripartendo da questa gara possano bastare Barak, Saponara, Donati e Deiola per restituire ai salentini il ruolo della formazione sorpresa, autorevolmente attestata verso una tranquilla salvezza. Al momento, nel registrare il

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La partita della svolta non c'è stata, in realtà neanche quella della conferma della bella prestazione fatta contro l'Inter. La delusione è tanta, il Lecce visto a Verona è inconsistente, purtroppo gli infortuni a catena non aiutano la squadra, ma non devono costituire un alibi. Gli scaligeri sulla carta sono partiti per salvarsi come noi, però 2/3 giocatori "azzeccati" fanno la differenza. Contro il Verona i giallorossi hanno provato a rimanere in partita, in avvio con la conferma del 5-3-2

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il Lecce conquista un punto importante in chiave salvezza contro la corazzata Inter del leccese Conte, lanciatissima verso la corsa scudetto. Se qualcuno pensava che il Lecce fosse alla frutta, ci deve ripensare, alla luce di quanto visto. Sulla carta è una gara impari, queste le dichiarazioni del tecnico leccese alla vigilia della 20ma giornata, servono grande corsa, attenzione, personalità e un pizzico di fortuna. E così è stato. Mister Liverani, sapendo che i nerazzurri con un calcio più

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Nonostante una serie di fattori controversi, il Lecce rientra da Verona con una posizione in graduatoria ancora di salvezza.  Infortuni, defezioni, scelte di formazioni discutibili e rendimenti precari, seppure per una neopromossa, non intaccano sostanzialmente quel fatidico, sperato quartultimo posto, dal chiaro significato vincente. L'assillo logorante riguarda invece il dubbio prospettico riferito al tempo che riusciremo a conservare tale privilegio, considerando l'andatura da "lumaca

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Come da sempre auspicato, gridato, invocato e ripetuto, il Lecce per salvarsi ha poche alternative al percorso di ripartenze strategiche quale modulo principale da adottare. La partita contro l'Inter lo ha dimostrato categoricamente nonostante la forza dell'avversario e le circostanze oggettivamente precarie in cui i giallorossi si venivano a trovare. Che poi la manovra possa  essere verticale e profonda, oppure scambiata e dialogata, sia essa alta, media o bassa, ha poca importanza. Quel

libero
Banner promozionale - Bottom
© 2020 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok