21 Aprile 2021

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Missione compiuta, la laguna veneziana si tinge di giallorosso al tramonto, a suonare magistralmente il rondò veneziano ci pensa il Lecce. Con la terza doppietta consecutiva, il solista è Coda, vero trascinatore nel Lecce, bomber autentico, capocannoniere con 18 reti all'attivo. Tris di vittorie del Lecce, che si riprende il titolo di macchina da guerra con 55 reti fatte in campionato, dodici le vittorie e 49 i punti in classifica, terzo posto assoluto dietro al Monza a 50 punti e alla capolista Empoli a 56. Macina gioco e reti questo Lecce ritrovato, vera potenza di fuoco, con questo passo la promozione non sarebbe solo un bel sogno. Dando continuità di risultati, di vittorie, senza fermarsi qui, confermare la vittoria di Venezia come

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Non c’è il tempo di prendere fiato, il campionato non si ferma, si gioca nel turno infrasettimanale contro il Venezia in trasferta e poi altra sfida in zona play-off contro il Frosinone. Siamo ormai ai blocchi di partenza per il rush finale, chi tirerà la volata dalla 31ma giornata in avanti potrà giocarsi la promozione. Si scaldano i motori per un finale tutto da vedere in un campionato difficile e molto equilibrato. Mr Corini è stato di parola, giochiamo per i tre punti sempre, aveva

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
Archiviata anche la 26ma giornata con il 13mo pareggio senza macchia e senza lode nel turno infrasettimanale contro la Virtus Entella di Vivarini, che porta via un incoraggiante punticino da Lecce. Ebbene si, forse i giallorossi hanno sottovalutato gli avversari, si pensava alla facile goleada e invece la diga ligure non ha ceduto sotto i deboli colpi leccesi. A dodici giornate dal termine del campionato, bisogna darsi una mossa per vincere le partite, oltre a dare continuità di risultati. La

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
Il Lecce dovrebbe giocare più spesso con la Reggiana visti i risultati positivi e rotondi, all'andata finì 7-1, ieri 4-0. Espugnato facilmente il Mapei Stadium con un poker di reti, non ci sembra vero, ora la striscia positiva si allunga a sei partite. Coda con la doppietta torna a condividere la vetta dei marcatori insieme a Mancuso dell'Empoli, Il Lecce ha fatto 48 reti in tutto, con 43 punti sale al quinto posto in classifica e sembra rinato dopo le tante polemiche accese dei giorni scorsi

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il Lecce punta al primo o al secondo posto, alla promozione diretta per intenderci, lo ha dichiarato mr Corini, senza mezzi termini, alla vigilia della gara contro il Pescara, in conferenza stampa. Finchè la classifica lo permetterà il Lecce lotterà per i primi due posti. Il tecnico vede una squadra in crescita, fatta di giovani emergenti e veterani esperti, il momento è quello giusto. Purtroppo contro il Pescara la scintilla giallorossa non si è vista, o almeno non ha prodotto quel fuoco

libero
Banner promozionale - Bottom
© 2020 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok