24 Gennaio 2022

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Con un successo meritato ma per certi versi imprevedibile, un Lecce corsaro lancia l’assalto alla vetta, espugnando il “Mazza” di Ferrara infligge una forte mazzata alla Spal. La sfida tra ex, Mancosu e Strefezza, è stata vinta nettamente dallo straordinario brasiliano, ora capocannoniere del torneo. La classifica comincia a delinearsi meglio, Pisa, Brescia e Lecce fanno sul serio, si rilanciano le inseguitrici Benevento, Monza e Ascoli, il campionato è apertissimo, tutto può accadere. Ma il Lecce è ormai consapevole della propria forza, esce allo scoperto, porta a 14 la striscia positiva di risultati, i numeri parlano chiaro. Continuando a giocare così, la squadra di mr Baroni può recitare un ruolo da protagonista in campionato. Senza

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Una partita rocambolesca regala ai numerosi spettatori presenti al Via del Mare una serata piacevole, che ricorderemo a lungo. Finisce in parità contro la Ternana dell’ex Lucarelli, tra reti spettacolari ed errori clamorosi. Il film della partita è un susseguirsi di emozioni che hanno tenuto i tifosi giallorossi con il fiato sospeso fino all’ultimo istante, fino all’ultimo pallone giocato. Con qualche rimpianto per il Lecce, ma poteva finire anche diversamente, perché gli umbri hanno giocato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Un Lecce “sontuoso” annichilisce gli avversari imponendo una schiacciante superiorità al “Via del Mare”. Giallorossi straripanti e incontenibili, affondano il blasonato Parma con quattro reti, tripletta del bomber Coda, tornato capocannoniere con otto marcature. Risultato pesante, che riporta il Lecce al secondo posto con 23 punti, in vetta ora è salito il Brescia a 24 punti, dietro ai giallorossi il Pisa sconfitto a Cittadella a 22, la Reggina a 22 e il Frosinone a 21, quest’ultimo prossimo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il Match clou della tredicesima giornata si è concluso a reti bianche, contro il Frosinone il Lecce ha conquistato un punto pesante in una partita rischiosa dopo la sosta. I ciociari, ben guidati da Grosso, stanno dimostrano di essere una squadra quadrata e ben assortita, che punta alla promozione. Non era facile per il Lecce uscire indenne dal campo, ma il percorso intrapreso è quello giusto e va avanti. Rischiamo, però, di ripetere le stesse cose nel sostanziale equilibrio che si è generato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il Cosenza doveva essere una compagine insidiosa, con l’ex Vigorito tra i pali, pronta a mettere i bastoni tra le ruote al Lecce, ma non è andata così, i giallorossi hanno risolto agevolmente la pratica meritando il successo. Un Lecce sornione, consapevole dei propri mezzi, ha affondato i colpi al momento giusto, rendendo i calabresi una preda facile da stanare. Con triangolazioni, sovrapposizioni, verticalizzazioni, cross, guizzi e tiri dalla distanza un varco prima o poi si trova nella difesa

libero
Banner promozionale - Bottom
© 2021 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok