13 Agosto 2020

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
Mestamente il Lecce esce di scena, lascia il palcoscenico più prestigioso del calcio italiano, lo fa con l'onore delle armi. C'è tanta delusione, è ovvio, ma sportivamente accettiamo il verdetto. Il Lecce esce dignitosamente dalla serie A, con 35 punti in classifica, 9 vittorie, 8 pareggi, 21 sconfitte, 52 reti fatte e 85 subite. Queste ultime sono la nota dolente del Lecce, quella che ci ha fatto scivolare verso la B, frutto spesso di imperdonabili errori o distrazioni. E' quello che è successo contro il Parma, altre quattro reti incassate al "Via del Mare" sono tante. La rocambolesca autorete di Lucioni all'11' ha tagliato le gambe ai giallorossi, che hanno dovuto affrontare una partita in salita, con il caldo torrido e le energie allo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Siamo ancora in corsa per la salvezza, il Lecce con una prova di carattere e cuore espugna il "Friuli - Dacia Arena" di Udine e si porta a -1 in classifica dal Genoa, travolto 5-0 dal Sassuolo. Partita sofferta fino all'ultimo istante, ma il Lecce ha assolutamente meritato di vincere. Giallorossi alla riscossa, si giocano tutto al "Via del Mare" contro l'insidioso Parma nell'ultima giornata, sperando che i rossoblù non vadano oltre al pareggio. In caso di vittoria del Genoa, possiamo salutare

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il Lecce non si è arreso, batte il Brescia al "Via del Mare" e continua a sperare nella salvezza a tre giornate dal termine del campionato. Purtroppo il Genoa ha vinto il derby ed il distacco rimane invariato, anche se l'Udinese rischia di rimanere coinvolta in una lotta a tre. Per salvarsi, il Lecce deve vincere tre partite o almeno due e sperare che una tra Genoa e Udinese crolli. Più facile a dirsi che a farsi. Le speranze sono veramente poche, ma, come dice mr Liverani, non bisogna mollare

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Accettiamo sportivamente il verdetto del campo, il Lecce è virtualmente in serie B, anche se la matematica ancora non ci condanna. Vincere contro Udinese e Parma e sperare che il Genoa non faccia più di un punto, sono l'ultimo "spiraglio" di salvezza. Rabbia e amarezza sono giustificabili, ma non possiamo rimproverare nulla ai giallorossi, la partita è stata ricca di emozioni. Rimonta sfiorata, presunto rigore reclamato e contropiede micidiale, al 93', dei rossoblù, che affondano il Lecce con

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Diciamolo senza mezzi termini, ora la serie A è più lontana. La pesante sconfitta a Marassi rende la salvezza molto difficile, anche se sulla carta il calendario del Lecce appare più abbordabile di quello del Genoa a cominciare dalla prossima giornata, la 35ma, in programma Lecce-Brescia e il derby Sampdoria-Genoa. Poi Bologna, Udinese e Parma per il Lecce e Inter, Sassuolo e Verona per il Genoa. Allo sprint finale tutto può ancora accadere, ma il Lecce non può più fallire e dovrebbe vincere

Banner promozionale - Bottom
© 2020 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok