13 Maggio 2021

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Si aspettava la gara contro l'Empoli per verificare il tasso di forza dei salentini rinforzati dagli ultimi ritocchi invernali e sempre proiettati verso l'alta classifica. Il responso è stato dal sapore di un dolce al veleno stante i primi 70 minuti giocati amaramente ed un finale intenso al cardiopalma piacevole. I toscani dettano legge per lunga parte del match dimostrando una netta superiorità che annichilisce gli uomini di Corini incapaci di reagire ed impensierire i primi della classe. Gioco spumeggiante, tecnica elevata, impostazione offensiva e manovriera, disinvoltura estrema nel mettere alle corde una formazione fantasma, superata soprattutto sulle fasce ed incapace di contenere una macchina straordinaria per azioni gol. Sono

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Dal mercato di riparazione giungono i primi segnali certi dal Lecce, i primi trasferimenti ufficiali. Rossettini è stato ceduto al Padova. Al Lecce arriva il giovane danese Hjulmand (classe 1999) per rafforzare il centrocampo. Non teniamo conto dei vari rumors di questi giorni, i tifosi pensano sempre in grande, mentre il Ds Corvino va alla scoperta di giovani talenti e difficilmente svela o conferma le trattative in corso. E’ abile nel sorprendere tutti, anche perché il mercato non riguarda

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La sfida contro il Cittadella non era facile, la classifica parla chiaro, i veneti sono una formazione forte, ambiziosa e tatticamente intelligente. Il Lecce gioca a sprazzi, come negli ultimi tempi, ma l'impresa di espugnare il "Tombolato" l'ha sfiorata. La classifica comincia ad allungarsi, la Salernitana è stata sconfitta dal super Monza, che con la prima rete di Balotelli continua a scalare la classifica. L'Empoli è tornato in vetta, Cittadella e Spal seguono il terzetto al vertice. Il

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Finisce a reti inviolate la tanto attesa e temuta sfida contro il lanciatissimo Monza al "Via del Mare", che vede finalmente il ritorno in panchina del tecnico Corini. Nel Monza non gioca lo spauracchio Balotelli, fermato da un infortunio durante il riscaldamento. Ma i brianzoli sono comunque una squadra temibile, ambiziosa, una corazzata che per ovvi motivi sarà protagonista anche nella massima serie. Di questa sfida ad alta quota rimane ben poco, avara di emozioni e sussulti, senza reti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
C'è confusione, poca lucidità in campo, agonismo frenetico e inconcludente, il Lecce annaspa, non chiude gli spazi, la manovra appare estemporanea, scarso il movimento senza palla, i giallorossi non si smarcano, gli unici sprazzi di gioco partono dai piedi del greco Taxi. In avvio ci prova Lucioni di testa a sbloccare la partita, ma il portiere vicentino fa una grande parata, poi il Lecce subisce lo svantaggio, assist di Zonta, che taglia tutta la difesa immobile, e rete del veterano Marotta

libero
Banner promozionale - Bottom
© 2020 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok