29 Settembre 2023

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il frammento. Lo spazio breve del tempo. L'internettiano miroir dello svilimento. Dello spazio appesantito delle nostre emozioni. Illuse. Stracciate. Frantumate di cartone. Di pezza. Di stoffa chimica. E pianti. In materiali non riciclabili. Il frammento. Lo spazio veloce del raccontare.                                     Frammento 1.occhiali scuri vintage sul tavolo. un mazzo di chiavi. l'anestesia ancora in circolo nel corpo_ dopo la serata di ieri. pochi momenti di sollievo_ colorati da mal di testa. e denti. e ossa. e schiena. pomeriggio inoltrato. ancora sul divano. spalmato sghembo lembo di dinamite inesplosa. ardente nel cervello. ore 18:_ aperitivo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
"Coma Moon" di Zara Veleno, premiata al Concorso Il Federiciano 2010, lirica imbevuta in stracci di parole, alla luce riflessa della luna scartata via dalle prime ore del giorno. Poi. Della luna sussurrata appena. Sussurrata sulla pelle di un cielo colorato di tramonto. "Coma Moon". A metà fra la "Girlfriend in a Coma" degli Smiths e "Who killed Mr Moonlinght" dei Bauhaus. Tetra agonizzante. Di una sostanza pallida. Posata sul rivolo poetico di una

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Accompagnami per favore in questo inesplorato sentiero che chiamiamo vita. Aiutami a non dimenticare. Vienimi incontro quando il giorno seguente avrò già cambiato idea e mi chiederò il perché di quell’altra. Sostieni la mia flebile memoria ed altalenante razionalità. Spero di non pretendere troppo. Avrò cura di te ogni giorno. Grazie caro diario Comuncè, Giovedì 3 dicembre 2009 Caro Diario, ormai è fatta! Almeno così si dice in

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Puntò la pistola contro l'amore e gli sparò addosso. Perché nessuno crede al mondo incantato delle parole di un mondo in televisione. Perché. Oggi l’apostrofo rosa fra le parole t’amo è gonfio come due occhi pesti, cerchiati marchiati di nero. Oggi. La via è fatta di spazi brevi. Ore. Sussulti. Minuti. Sguardi assurdi. Per questo il frammento. I frammenti. Tre frammenti di Teresa Lutri. Brevi decisi concisi come uno sparo, scheggia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Comuncè, 13 maggio 2010 Cara Sussi, ... mia cara. Dove sei? Quando verrai a trovarci? Devo confidarti che a volte sembra che tu non ci sia mai veramente stata. Ormai sei solo un bel ideale mai realizzato. Parrebbe proprio che il nostro caro signor Bene Comune interessi a pochi, quasi a nessuno, affogati come siamo nell’indifferenza individualista. Dal altro canto è pur vero che è difficile esserti veramente amico. Esserlo comporta che ciascuno debba preoccuparsi anche dei

libero
Banner promozionale - Bottom
© 2023 Salento in Linea