29 Settembre 2020

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Banner-Libero-header

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
  Un cortometraggio d’autore dalle atmosfere surreali invita a riflettere sul futuro delle Feste patronali al tempo del Covid sarà presentato dalla MarianoLight mercoledi 17 giugno e lo renderà visibile su tutte le piattaforme web. A Corigliano d’Otranto, nel cuore della Grecìa salentina, una grande cassa armonica e una banda «speciale» sono i protagonisti di un cortometraggio d’autore, firmato dal regista Paolo Pisanelli, prodotto da MarianoLight Luminarie e realizzato grazie al contributo di molte aziende del territorio che lavorano nell’ambito delle feste patronali. Circa 40.000 addetti solo in Puglia in questo momento non lavorano, sono completamente fermi a causa dell’emergenza sanitaria e dell’assenza di regole per garantire il loro

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Tra le bande da giro pugliesi, un posto d’onore lo occupa certamente la banda, o per meglio dire le bande, di Ceglie Messapica, una delle prime ad aver adottato la «Riforma Vessella» e a mantenere contatti con la scuola del grande riformatore delle bande. Dalla «piazza» di Ceglie sono passati maestri del calibro di Gioacchino Ligonzo, Gerardo Garofalo, Pino Natale, Vincenzo Alise per arrivare a quelli più recenti tra cui Susanna Pascetti. E questi solo per

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La nascita della banda a Noci risale alla seconda metà dell’Ottocento. Si sono da poco succeduti alcuni degli avvenimenti che fecero l’Italia, dall’unità della nazione alla presa di Porta Pia, quando a Noci apparve per la prima volta una forma organizzata di concerto bandistico. Si trattava tuttavia di una banda a servizio interno, organizzata in forma di fanfara, diretta dal maestro Donato Santori di Bari. Il primo documento ufficiale che testimonia

libero
Banner promozionale - Bottom
© 2020 Salento in Linea
I Cookies ci permettono di offrirti i nostri servizi nel miglior modo possibile. Continuando la navigazione sul nostro sito ci autorizzi all'utilizzo dei cookies.
Ok